fbpx
Customer training

Le Buyer Personas come mezzo per migliorare la tua strategia sui social network

Blogging, Brand Identity, Ideas, Marketing, News, Produttività, Social Media

In questo articolo, tratteremo della mappatura delle personas e ti forniremo alcuni suggerimenti su come può supportare gli sforzi di marketing del tuo marchio.

 

DEFINIRE E CREARE UNA BUYER PERSONA

Definire le Buyer Personas serve per ideare, impostare e gestire una strategia di Digital Marketing: prima di ogni decisione in termini di comunicazione, infatti, bisogna tenere a mente che ci sono persone vere dietro a uno schermo che navigano tra contenuti, cercano, si incontrano, dialogano, acquistano.
Identificare le Buyer Personas è utile per capire chi sono queste persone a cui ci rivolgiamo e come possiamo aiutarle, in quanto il nostro prodotto o servizio è la risposta alle loro esigenze, alle loro ricerche e alle loro richieste.
Se non conosciamo il nostro interlocutore sarà difficile farci capire: se pensiamo alla vita di tutti i giorni, sappiamo che il nostro tono e il nostro approccio sono differenti a seconda delle persone che incontriamo e del contesto in cui ci troviamo. Con le Buyer Personas impariamo a farlo anche online.
Capiamo meglio come crearle: la mappatura delle personas è fondamentalmente lo sviluppo di profili distinti per diversi segmenti del tuo pubblico di destinazione.
Questi profili rifletteranno le caratteristiche del pubblico come attributi personali, valori, motivazioni, affinità e comportamento.
I profili vengono solitamente creati utilizzando risultati di ricerche qualitative: ad esempio, puoi intervistare persone reali sui loro obiettivi, motivazioni e bisogni. Con l’analisi dei social media, è possibile adottare un approccio più quantitativo e basato sui dati della mappatura delle persone, poiché questi strumenti possono segmentare automaticamente il tuo pubblico in personas utilizzando l’intelligenza artificiale e il tesoro di dati disponibili sui canali social.

STRUMENTI UTILI PER LA INDIVIDUARE LA NOSTRA AUDIENCE

Ci sono inoltre, strumenti che possono aiutarci a individuare in modo corretto la nostra audience sui social.
“Audience Insight” di Facebook
Ci aiuta a individuare un target a partire dall’interesse per la nostra offerta e ci indica quali sono gli interessi del nostro target. Più precisamente, è uno strumento gratuito che mostra agli inserzionisti i dati sul pubblico per consentire loro di confrontare i diversi segmenti, pianificare le campagne pubblicitarie e creare contenuti più interessanti e adatti al target. La piattaforma consente, inoltre, di trovare più facilmente utenti simili a quelli che già fanno parte del pubblico di una pagina.

“Consumer Barometer” di Google 
Un raffinato strumento che Google mette a disposizione proprio per indagare i comportamenti online degli utenti e le loro abitudini di acquisto: un utilissimo tool quindi da scoprire e da sfruttare per arricchire il proprio bagaglio di strumenti e tecniche di ricerca di mercato.

Vuoi scoprire di più sui nostri training? Leggi anche:

Come i Jobs To Be Done migliorano il tuo Business

Grazie all’articolo precedente avrai scoperto cosa sono e come si sviluppano i Jobs To Be Done. Hai visto come questi siano in grado di farci conoscere nuovi aspetti della tua audience che prima...

Come risolvere i problemi di marketing con i Jobs To Be Done

Nei nostri articoli abbiamo spesso citato i Jobs To Be Done, un approccio rivoluzionario con il quale potrai innovare il mercato e raggiungere ambiziosi business goals. Ma che cos’è il Jobs To Be...

Le Buyer Personas come mezzo per migliorare la tua strategia sui social network

In questo articolo, tratteremo della mappatura delle personas e ti forniremo alcuni suggerimenti su come può supportare gli sforzi di marketing del tuo marchio.   DEFINIRE E CREARE UNA BUYER...

Traditional Web Design Vs Growth Driven Design

A partire dalla sua nascita, a metà anni 90, lo User Experience Design ha come scopo quello di fornire dei prodotti il cui uso suscita piacere e soddisfazione.  Durante questi trent’anni il metodo...

SALESFORCE AFTER SALES: cosa succede post implementazione?

Salesforce è nata con l’obiettivo di reinventare il Customer Relationship Management (CRM), diventando presto leader di mercato grazie a Sales Cloud, Service Cloud e agli altri prodotti, tutti cloud...

“L” E “O”: LE DUE LETTERE CHE HANNO DATO VITA A INTERNET

Oggi 29/10/21 è l'INTERNET DAY, la giornata istituita per ricordare a tutti noi l’invenzione di questa incredibile tecnologia che ha cambiato radicalmente le nostre vite. Lo sapevate che tutto è...

Digital Career: le professioni del futuro

La digital transformation è il principale driver di innovazione strategica della quarta rivoluzione industriale, denominata anche “Industria 4.0”. Essa determina una modifica sostanziale del modo di...

Customer training: 4 motivi per collaborare alla formazione dei tuoi clienti

4 step su come organizzare un customer training efficace   Costruire un programma di formazione interna continua è tra i punti cardine delle aziende con una visione prospettica e innovativa, e...

Visitor, Prospect, Lead | terminologia in Salesforce Pardot

Cos’è un visitor, un prospect e un lead in Salesforce Pardot   Visitor, prospect e lead sono tre termini che vengono utilizzati per identificare passaggi chiave del percorso di un utente, più...

Service Max Asset 360 e Mulesoft

I dati stanno assumendo sempre più un ruolo centrale nell’organizzazione e nell’impostazione del lavoro: la data science gioca e giocherà un ruolo di rilievo crescente per le aziende che basano le...

“l’Empathy Map”

Una mappa dell’empatia è quindi uno strumento semplice ma efficace per le aziende per valutare le percezioni e i sentimenti del loro target. Ma le mappe dell’empatia del cliente sono diverse. Qui i dati giocano un ruolo subordinato. L’obiettivo è invece quello di calarsi nei panni di un cliente prototipo e identificare i suoi sentimenti, pensieri e azioni. Il focus è sull’empatia, piuttosto che sui dati.

Bisogna considerare che ci sono diverse varianti della mappa dell’empatia. La prospettiva del cliente viene spesso esplorata per quanto riguarda il vedere, l’ascoltare, l’agire, il pensare e il sentire. Per completare correttamente la mappa, dovresti definire un contesto in cui desideri mappare il tuo cliente. La situazione di un potenziale cliente dovrebbe essere considerata più in generale oppure dovrebbe essere una determinata situazione decisionale all’interno del percorso del cliente?

 

Infine la miglior base di partenza è creare il tuo “Buyer Personas Template” per identificare la tua audience digitale e creare contenuti pertinenti ed efficaci.

 

Grazie alle buyer personas puoi creare contenuti accattivanti per il tuo pubblico.
Per fare questo è necessario che per ogni buyer persona si adotti una strategia differente sui social ma il più possibilmente integrata. Da ogni buyer persona parte la richiesta di un percorso esperienziale differente, che dobbiamo sviluppare e gestire.

Sappiamo inoltre che i social ci consentono di destinare un contenuto ad un target particolare attraverso campagne advertising mirate. Anche per targettizzare correttamente le promozioni, sarà utile costruire le nostre personas, e immaginare i loro gusti e gli ambiti di interesse.

 

I 6 “TIPI” DI BUYER PERSONAS

Le buyer personas all’interno dei social media possono essere classificate in diversi “tipi” al fine di pianificare, gestire e ottimizzare il marketing in modo più semplice.
Possiamo trovare, per esempio, personas che sono a malapena coinvolte con i social media; personas che potrebbero essere attive su un singolo sito di social media; o addirittura personas che  condividono regolarmente i loro pensieri sui social media e interagiscono con una varietà di connessioni.

 

La creazione di personas sui social media per il tuo marchio e il tuo pubblico è fondamentale per il successo della tua attività. Questo ti aiuterà a creare contenuti e a preparare strategie che colpiranno i pulsanti giusti per il tuo target.

Contattaci per una consulenza dedicata!

in che cosa possiamo esserti utili?