fbpx

Introduzione all’Inbound Marketing | Close e Delight

Nov 27, 2017 | digital marketing, ideas, inbound, marketing | 0 commenti

Nello scorso articolo inerente all’Inbound Marketing sono state discusse le prime due fasi della strategia Inbound, chiamate Attract e Convert. Questa seconda parte è dedicata alle altre due fasi strategiche, definite Close e Delight.

Una volta passati dalle fasi Attract e Convert, come spiegato nel precedente post sull’Inbound Marketing e il customer journey, arriviamo finalmente al cuore del processo: trasformiamo i nostri lead in clienti a tutti gli effetti!

professionisti_IT CLOSE

Una volta ottenuti i dati in seguito all’approdo sulla landing page (che determina la fine della fase convert) i visitatori si sono trasformati in lead.

Lo scopo della fase di close è quello di far progredire ulteriormente i nostri nuovi lead, trasformandoli in clienti effettivi. È possibile effettuare questa operazione utilizzando in maniera oculata il CRM, tenendo traccia di tutti i contatti e le abitudini dei vostri clienti, monitorando i loro interessi e le loro attività e inviando loro mail specifiche. Lo scopo finale di queste mail è andare a colpire direttamente i bisogni delle personas che abbiamo definito in precedenza, proponendo loro prodotti e contenuti creati ad hoc.

Le mail da inviare sono una delle parti più importanti dell’intero processo, ed è proprio per questa ragione che devono essere studiate in maniera oculata e attenta.

La prima cosa su cui bisogna soffermarsi è l’oggetto della mail, che deve essere appetibile e mirato. Successivamente si può pensare alla grafica (che non deve essere né troppo spartana né troppo ridondante) e alla parte testuale, che incorpora sia il testo della mail che la CTA interna, che farà approdare il lead sulla pagina dell’offerta o del contenuto che gli è stata proposta.

La fase di close ha una durata variabile, che in genere tende ad essere studiata a seconda del ciclo vitale dei lead e del loro posizionamento nel buyer’s journey.

 

professionisti_IT DELIGHT

La fase finale del processo Inbound è definita Delight, e si basa sul “coccolare” i lead e i clienti ottenuti nelle fasi precedenti, continuando a dar loro contenuti di qualità basati sui loro bisogni anche dopo che hanno acquistato. È bene Infatti ricordare che lo scopo delle agenzie Inbound è quello di rimanere in contatto con il cliente e renderlo un promotore dei nostri servizi e dei nostri prodotti continuando a fornire contenuti di qualità.

Nella fase di delighting vengono proposti sondaggi in modo da migliorare il materiale offerto, e si monitorano eventuali commenti, like e condivisioni, in modo da poter capire quali sono gli argomenti più amati e discussi.

Lo scopo è rimanere in contatto con il cliente e renderlo un promotore dei nostri servizi e prodotti continuando a fornire contenuti di qualità.

E con questo si conclude il nostro primo viaggio nell’Inbound Marketing: è facile intuire che l’argomento è assai più complesso e variegato, e le quattro fasi non sono altro che la punta dell’iceberg di un metodo innovativo e funzionale che non mancheremo di approfondire in futuro!

E tu?

Cosa ne pensi dell’Inbound Marketing?