Perché essere un’azienda Agile?

Ago 29, 2018 | IT, produttività | 0 commenti

Photo by Ghost Presenter on Pexels

Agile: un team, un approccio, un progetto basato sui principi della trasparenza, dell’ispezione e dell’adattamento.

Sempre più spesso in ambito IT si sente parlare di Agile Management e di come questo approccio sia in grado di apportare numerosi vantaggi in termini di produttività, velocità e qualità. Il suo obiettivo è infatti quello di rispondere in modo efficace e tempestivo ai cambiamenti del mercato, agli ostacoli che si potrebbero incontrare durante lo sviluppo e alle esigenze dei clienti.

 

lead Un approccio innovativo

Per Agile si intende un processo di sviluppo dei software basato sulla possibilità di realizzare un progetto per fasi, denominate sprint, che consentono all’azienda di adattarsi alle esigenze del cliente restando sempre focalizzata sui risultati. Attraverso la costante collaborazione con gli stakeholder, infatti, è possibile rettificare alcune decisioni prese all’inizio del progetto e adeguare le priorità a seconda dei risultati ottenuti durante lo sviluppo. La metodologia Agile si contrappone al cosiddetto modello Waterfall, a cascata, che presuppone invece una strutturazione sequenziale dello sviluppo software prima della chiusura definitiva del progetto.

Secondo il Manifesto per lo Sviluppo Agile di Software, questa metodologia ruota attorno a quattro cardini fondamentali:

  • Le persone. L’interazione tra i componenti del team di lavoro, l’assunzione delle responsabilità tra tutti i membri del gruppo e l’organizzazione di ognuno di loro è la miglior risorsa di ogni progetto IT.
  • Un software di valore. È la qualità del lavoro svolto nella pratica che assume i connotati presupposti di un elemento indispensabile. La vera sfida è abbattere i costi di produzione e, soprattutto, di evitare effort inutili.
  • Coinvolgimento del cliente. La comunicazione con il cliente favorisce la riuscita di un progetto di successo. L’analisi delle necessità del cliente non può prescindere da abilità di ascolto proattivo e da una certa predisposizione ai rapporti interpersonali.
  • Problem solving. Pianificare sì, ma anche saper effettuare delle modifiche in corso d’opera. È importante saper rispondere tempestivamente al cambiamento piuttosto che seguire rigidi piani.

 

lead Vantaggi

 

1) Risultati parziali

ll cliente può ottenere risultati in tempo reale al termine di ogni step di progetto e questo permette di migliorare lo sviluppo del prodotto in periodi brevi e in maniera costante.

 

2) Flessibilità

Nel caso in cui si presentino difficoltà inaspettate, il cliente può comunque usufruire di un prodotto funzionante, per quanto parziale (Minimum Viable Product).

 

3) Cambiamento in condizioni favorevoli

In caso di miglioramento delle condizioni e delle prestazioni è possibile sviluppare funzionalità più ambiziose.

 

4) Team work

Incoraggia il lavoro in team e offre delle gratificazioni intermedie agli utenti e al team di sviluppo.

“La continua attenzione all’eccellenza tecnica e alla buona progettazione esaltano l’agilità” – Manifesto per lo Sviluppo Agile di Software

Il Manifesto Agile fu una dichiarazione di guerra agli sprechi ed un inno alla produttività, alla collaborazione con l’utente per la soddisfazione di entrambi: sviluppatori e clienti. Affronta le sfide introducendo la metodologia Agile e crea una struttura in grado di offrire ai clienti ciò che vogliono, quando vogliono.