fbpx

WIKI

Agile

In ambito IT, per Agile si intende una metodologia di sviluppo dei software basata sulla possibilità di realizzare un progetto per fasi, denominate sprint, che consentono all’azienda di adattarsi costantemente alle esigenze del cliente restando sempre focalizzata sui risultati. Attraverso la continua interazione con gli stakeholder, è possibile rettificare alcune decisioni prese all’inizio del progetto e adeguare le priorità a seconda dei risultati ottenuti durante lo sviluppo.

 

Vuoi saperne di più?

Art Director

L’Art Director definisce il linguaggio visivo della comunicazione, la styleguide e il design del prodotto, occupandosi anche della creazione e selezione di ogni contenuto grafico necessario.

Back-End Developer

Il Back-end Developer è un professionista che lavora “dietro le quinte” del web in particolare sul lato server di un’applicazione. Il Back-end Developer crea codice e il suo compito è quello di fare in modo che il software e i siti web siano funzionali, affidabili, veloci e creati sulla base di codice ben costruito. Oltre alla conoscenza dei linguaggi di programmazione, deve possedere un buon livello di esperienza con i database più comuni, come Oracle o MySQL.

 

Vuoi saperne di più?

Brand Identity

Per Brand Identity si intende l’insieme degli elementi costitutivi di un brand (e.g nome, logo, slogan, jingle) che creano delle emozioni nell’utente e partecipano nel far percepire un determinato prodotto o servizio in un modo differente dal prodotto o servizio di un altro rivenditore.

 

Vuoi saperne di più?

Business Manager

Un Business Manager è una figura che organizza e dirige il lavoro di un team più ampio per incrementarne efficienza e qualità. Solitamente riunisce in sé competenze che permettono di avere il pieno controllo del progetto, come finance, marketing e pubbliche relazioni, alle quali vanno ad aggiungersi specializzazioni in ambiti di expertise legati al particolare business di cui si occupa. Nel nostro caso, tecnologia, sviluppo software e mondo digital.

Bounce Rate

ll Bounce Rate, o tasso di rimbalzo, indica la percentuale di email che ha restituito un errore a seguito di un invio e, per questo motivo, quindi, il messaggio non è stato consegnato. I bounce posso essere di due tipologie: soft e hard.
Formula: (email non recapitate/email inviate) *100

 

Vuoi saperne di più?

Buyer Persona

Le Buyer Persona sono la base di qualsiasi campagna di Marketing Inbound che si rispetti. Grazie ad esse è possibile plasmare i contenuti su misura e farsi un’idea molto chiara di quale sia il nostro target di riferimento. Tuttavia, questi personaggi creati ad arte devono essere messi costantemente in discussione, in modo da poter aggiornare le figure con le quali vogliamo comunicare.

 

Vuoi saperne di più?

Call to Action (CTA)

Una Call to Action (CTA) è un invito a compiere una determinata azione (e.g leggere un articolo, visitare una pagina, scaricare un PDF, registrarsi a un evento) e ha lo scopo di calamitare l’attenzione del visitatore utilizzando frasi studiate ad hoc che stimolino la sua voglia di ottenere contenuti aggiuntivi o maggiorni informazioni in merito a ciò che sta leggendo.

 

Vuoi saperne di più?

Cloud Computing

Per Cloud Computing si intende una serie di technologie che consentono all’utente di usufruire in remoto di risorse software e hardware fruite tramite servizi esterni, tipicamente residenti su internet e distribuiti tra diversi datacenter. Una piattaforma di Cloud Computing funziona come una cartella, ma con il vantaggio di poterci lavorare in qualunque luogo e in qualunque momento, perché accessibili online da PC, smartphone o tablet semplicemente attraverso una qualsiasi connessione ad internet.

 

Vuoi saperne di più?

Click Through Rate (CTR)

Il Click Through Rate (CTR) indica il tasso di click all’interno dell’email in rapporto alle email consegnate.
Formula: (click/email consegnate) *100

 

Vuoi saperne di più?

Click To Open Rate (CTOR)

Il Click To Open Rate (CTOR) è il tasso che indica la percentuale di email cliccate in rapporto alle email aperte.
Formula: (click/email aperte) *100

 

Vuoi saperne di più?

Conversion Rate

Il Conversion Rate, o tasso di conversione, indica la percentuale di destinatari che, oltre ad aver cliccato su almeno un link nell’email, ha anche eseguito l’azione sollecitata dal mittente nella Call to Action (CTA).
Formula: (conversioni/click sulla CTA) *100.

 

Vuoi saperne di più?

Delivery Rate

Il Delivery Rate, o tasso di consegna, esprime la percentuale di email consegnate sul totale degli invii.
Formula: (email consegnate/email inviate) *100

 

Vuoi saperne di più?

Email Marketing

L’Email Marketing è uno degli strumenti più utilizzati dalle aziende per mantenere un contatto diretto con i propri clienti, nonché uno dei più efficaci per realizzare vendite online. Si tratta di una metodologia che ti consente di inviareemail commerciali create ad hoc sulla base di specifiche esigenze e caratteristiche del singolo cliente e della fase del ciclo di vita di quest’ultimo.

 

Vuoi saperne di più?

ERP

Un ERP (acronimo di Enterprise Resource Planning) è un sistema di gestione che integra tutti i processi di business rilevanti di un’azienda (vendite, acquisti, gestione magazzino).

Questo tipo di sistema è applicabile ad un’ampia gamma di ambiti aziendali, tra cui finance, HR, distribuzione, manifatturiero, service e supply chain, poiché integra tutte le funzioni per utilizzare al meglio i dati inseriti o raccolti, con conseguente elaborazione delle informazioni per proporre o pianificare attività di vario genere, per migliorarne l’organizzazione e l’efficienza.

Front-End Developer

Il Front-end Developer ha il compito di rendere un sito utilizzabile e lavora primariamente su quella che sarà l’esperienza dell’utente. Questo professionista si occupa infatti della parte di un sito web visibile dagli utenti e quella con cui essi interagiscono. Tra le competenze tecniche che un Front-end Developer deve possedere vi è la conoscenza del linguaggio HTML (per creare la struttura e il contenuto), CSS (per dotare la pagina di colori, stile, font e immagini di sfondo) e JavaScript per dare alla pagina maggiore dinamicità e possibilità d’interazione.

 

Vuoi saperne di più?

Google Speed Test

Google Speed Test è uno strumento gratuito di Google che ti consente di misurare la velocità di connessione del tuo sito web.

 

Vuoi saperne di più?

Hard Bounce

Gli Hard Bounce sono errori permanenti e si verificano quando le email non vengono consegnate poiché i contatti sono inesistenti oppure non validi.

 

Vuoi saperne di più?

Iaas

Per IaaS (Infrastructure as a Service) si intende l’infrastruttura che sta alla base di ogni servizio cloud e che permette la gestione di reti, dataserver e server senza dover acquistare un hardware apposito e, soprattutto, senza la preoccupazione di dover garantire elevati livelli di accessibilità dei servizi. Scegliendo lo IaaS le aziende esternalizzano le risorse, gestite così a livello di infastruttura da un fornitore. Questa tipologia è dedicata agli amministratori di sistema o sistemisti, i quali non gestiscono fisicamente la struttura ma le istanze da attivare, le caratteristiche network ed infine le risorse da utilizzare, anche in termini di storage. Tra i principali fornitori IaaS troviamo Amazon Web Services, Google Compute Engine, Microsoft Azure e Cisco Metapod.

 

Vuoi saperne di più?

Inbound Marketing

L’Inbound Marketing è una strategia che punta a trasformare perfetti estranei in clienti affezionati e promotori, mettendo a loro disposizione (in maniera gratuita) contenuti di qualità plasmati sui loro interessi. Così facendo l’utente sarà portato a tornare sullo stesso sito, affezionandosi al brand che l’ha aiutato a trovare quello che stava cercando. Il tipo di contenuti che vengono condivisi nella logica inbound sono blogpost, ebook o video.

 

Vuoi saperne di più?

Keyword Research

La ricerca delle parole chiave, o Keyword Research, è un’attività fondamentale finalizzata all’ottimizzazione SEO di una pagina o di un sito web.

 

Vuoi saperne di più?

 

KPI

KPI è l’acronimo inglese di Key Performance Indicators e indica l’insieme di indicatori attraverso i quali misurare le performance di una determinata attività o processo.

 

Vuoi saperne di più?

Long Tail Keyword

Una Long Tail Keyword (o “parola chiave a coda lunga”) è una frase, un insieme di parole chiave che sintetizza un intento di ricerca preciso. Di solito queste keyword sono utilizzate per andare a colpire una nicchia di persone e non la massa di utenti che navigano in rete, poiché sappiamo che un’utenza ben targettizzata significa conversioni più alte.

 

Vuoi saperne di più?

Marketing Automation

Per Marketing Automation si intende l’utilizzo di software in grado di automatizzare, centralizzare e misurare in maniera efficiente le azioni di Marketing della tua azienda. Inoltre, un sistema di Marketing Automation permette di ottimizzare alcuni processi ripetitivi e flussi di lavoro  – che verrebbero altrimenti svolti manualmente – integrandoli automaticamente con il Customer Relationship Management (CRM) aziendale.

 

Vuoi saperne di più?

Negative Persona

Diversamente dalle Buyer Persona, le Negative Persona sono quei consumatori che, per un motivo o per l’altro, non compreranno mai il prodotto o servizio che offri. Delineare i profili di questi soggetti, studiarne le abitudini e comprendere perché non diventeranno tuoi clienti, può aiutarti ad affinare la tua strategia di marketing permettendoti al contempo di non sprecare tempo nell’inseguire persone che non rientrano nel tuo target.

 

Vuoi saperne di più?

Outbound Marketing

L’Outbound Marketing (o Interruptive Marketing) si basa sul presentare prodotti o servizi al consumatore anche se quest’ultimo non li richiede. Basti pensare alle pubblicità in televisione, alla radio, per via telefonica o sui giornali.

 

Vuoi saperne di più?

Open Rate (OR)

L’Open Rate indica la percentuale di email aperte rispetto alle email consegnate.
Formula: (email aperte/email consegnate) *100

 

Vuoi saperne di più?

Paas

Per Paas (Platform as a Service) si intende una piattaforma che fa da ponte tra il lato applicativo (SaaS) e quello hardware/infrastrutturale (IaaS). Con PaaS si intende un un servizio cloud che offre all’IT – principalmente ai developers – un ambiente di sviluppo completo per l’integrazione di dati, applicazioni, servizi e processi senza avere gli oneri che derivano dalla gestione di un hardware specifico. In questo caso infatti è il fornitore del servizio ad occuparsi dell’infrastruttura, mentre il cliente dovrà solo occuparsi di sviluppare la sua applicazione. Alcune fra le piattaforme più note vi sono Amazon AWS Elastic Beanstalk, Google App Engine e Azure.

 

Vuoi saperne di più?

Rebranding

Il Rebranding (o Brand Redesign) è il processo attraverso cui l’identità di un marchio, in toto o solo in alcuni suoi aspetti, viene rivisitata, reinterpretata, riattualizzata per darle vita nuova e un nuovo corso commerciale.

 

Vuoi saperne di più?

Saas

Per SaaS (Software as a Service) si intende un software ospitato su una piattaforma di terze parti raggiungibile e utilizzabile via web (normalmente tramite un semplice log-in). Questo significa che l’utente consumer non ha bisogno di scaricare o installare nulla poiché i servizi sono utilizzabili semplicemente con una connessione internet e un browser. Inoltre il suo principale vantaggio è la possibilità di usare i servizi su qualsiasi dispositivo e in qualsiasi luogo. Possono fare parte del SaaS i gestionali dell’azienda, la suite Office 365, Jira, Dropbox e il CRM online Salesforce.

 

Vuoi saperne di più?

Scrum

Lo Scrum è una procedura di gestione dei progetti legata al metodo Agile, applicata solitamente nell sviluppo software. I creatori di questo sistema si sono ispirati alla procedura di analisi e adattamento creando dei meccanismi circolari di feedback dinamici e capaci di gestire complessità e rischio. In sostanza si tratta di un set di ruoli, responsabilità e incontri fissi, che rimuove il più possibile le possibilità di incidenti inaspettati per concentrarsi sul miglioramento continuo.

Il tempo del progetto viene diviso in unità abbastanza piccole, chiamate Sprint, solitamente non più lunghe di una decina di giorni. Il prodotto è sviluppato sempre in una logica di costante integrazione e test, come dovesse essere pronto per la release o la vendita da un momento all’altro. Ed è proprio questo che succede al termine di ogni sprint, quando stakeholders e team di sviluppo si incontrano per vedere il risultato e pianificarne la successiva evoluzione.

SEO

SEO, acronimo di Search Engine Optimization, si riferisce a tutte le attività finalizzate ad aumentare e migliorare la visibilità online di un sito e il suo posizionamento sui motori di ricerca.

 

Vuoi saperne di più?

Soft Bounce

I Soft Bounce sono errori che impediscono temporaneamente al mittente di inviare un’email. Esempi di soft bounce sono mancanza di spazio nella casella di posta del destinatario oppure malfunzionamenti provvisori del server.

 

Vuoi saperne di più?

Unsubscribe Rate

L’Unsubscribe Rate, o tasso di disiscrizione, indica la percentuale di utenti che ha richiesto la cancellazione del proprio indirizzo email dalla tua mailing list.
Formula: utenti disiscritti/email consegnate) *100

 

Vuoi saperne di più?